GTRItalia Gara Endurance @ Dubai
Data: Mercoledý, 18 maggio @ 00:46:53 CEST
Argomento: GTR Italia


Anche per le Endurance la tappa di Dubai è in notturna e anche questa volta il meteo è stato clemente e le previsioni danno niente pioggia, caldo e una temperatura intorno ai 30 gradi.


Le qualifiche  vedono protagonisti senza ombra di dubbi i piloti + forti del GTRItalia e dello scenario on line racing nazionale. Fornasiero, Pintus, Muià, Chesini, Scarpa e Costantini danno vita ad una qualifica serratissima che alla fine dei 20 minuti a disposizione, lì vedono così schierati: Pole per Fornasiero al suo rientro in GTR2 con 1.51.113, in seconda posizione Pintus, 1.51.145, terza Chesini 1.51.217, quarto Scarpa 1.51.405, quinto Muià con 1.51.437, sesto Costantini 1.51.448, settimo Cristino 1.51.477 e ottavo Porreca 1.51.518.

GARA

La gara purtroppo perde subito per colpa di una disconnessione uno dei protagonisti indiscussi del campionato Paolino Muià, un vero peccato, vista la qualifica e il buon passo avrebbe sicuramente fatto un grandissimo risultato.  Partenza lanciata e Fornasiero in pole con luce verde si fa sorprendere da Pintus all’interno e da Chesini all’esterno che lo sorpassano, si accodano dietro al veloce pilota RDR,  Scarpa, Costantini, Porreca che scavalca Cristino e leggermente staccato Fistarol che passa in staccata Iotti. Subito duello tra Costantini e Porreca che si scambiano diverse volte le posizioni, fino ad un errore di Porreca che arriva lungo e va in erba perdendo diverse posizioni, riparte in 11a posizione. Errore anche per Scarpa, che affianca fornasiero sul rettilineo ma arriva lungo e colpisce il pilota RDR mandandolo in testa coda, ripartono in 9a e 10a posizione. Davanti Pintus e Chesini hanno preso un discreto margine, inseguono Costantini e Cristino, i due piloti IRT 3° e 4° e fistarol 5°. Bellissimo testa a testa tra iotti e Fistarol che vede il pilota PND sorpassare all’esterno e guadagnare la 5a posizione. Bel duello subito dietro anche per Porreca che passa Gaioni, Scarpa in recupero prima passa Fornasiero e poi in staccata anche Gaioni. Altro bellissimo duello tra Porreca e Fistarol, con il pilota barese che ha la meglio in staccata, ma un piccolo contatto li rallenta permettendo  a Scarpa,di passarli entrambi all’interno, purtroppo Porreca tocca Scarpa e finisce a muro ripartendo in ultima posizione con la macchina compromessa. Il duello continua tra Scarpa e Fistarol con il pilota RDR che ripassa, Scarpa in accelerazione perde l’auto e finisce a muro, deve ripartire dalla 9a posizione. Contatto di Costantini con un doppiato, ma Cristino non riesce ad approfittarne e si fa sotto al compagno di squadra, e intanto anche Iotti si riavvicina, ma va lungo e perde terreno dai 2 piloti IRT.

Dietro trenino formato da Zecchin, Buscaldi, Cicala, I.Ferrari tutti vicinissimi  a pochi decimi uno con l’altro, Cicala guadagna una posizione su Buscaldi, ma deve subito ricederla per un errore, ne approfitta anche I.Ferrari . Altro muro per Scarpa in serata no, che rovina l’auto e riparte dalla 15a posizione. Lungo di Buscaldi e passano I.Ferrari e Cicala, Buscaldi nel chiudere tocca Cicala e va di nuovo largo.
Errore anche di Cicala che viene passato da Bonani e da Martina che a sua volta sorpassa anche Bonani. Errore anche di Zecchin che tocca l’erba e ne approfittano I.Ferrari e Martina. Sorpasso di Martina su I.Ferrari ma la staccata è lunga e finisce in erba e nel tentativo di rientrare in pista si tocca con Bonani finendo a muro e ripartendo in 14a posizione.
Altro errore di Zecchin e passano di nuovo Cicala e Bonani. Intanto davanti Costantini sembra recuperare su Chesini e Iotti sempre più vicino a Cristino. Inizia il valzer dei pit-stop di metà gara, i primi a rientrare sono proprio Cristino e Iotti,poi Fistarol, Ferrari, Martina, Chesini e Gaioni, gli ultimi a rientrare Pintus e Costantini.
Chesini guadagna tantissimo al pit, tanto da recuperare quasi tutto il distacco su Pintus che aveva preso un bel margine. Dopo i pit stop la situazione in pista è questa:

Pintus – Chesini- Costantini- Iotti- Fornasiero- Cristino- Fistarol- Gaioni.

Ultima parte di gara molto statica, posizioni quasi tutte consolidate. Gli unici episodi  il grande recupero di Fornasiero che passa prima Iotti e poi Costantini, con Costantini che cerca di rimanere al gancio. Duello anche tra Gaioni e Fistarol, con scambio di posizioni con sorpassi e controsorpassi ma ha la meglio Fistarol.

Ultimo sussulto Iotti su Cristino, con Cristino che all’ultima curva commette un errore e finisce a muro, permettendo così a Iotti di passare sesto.

Vince Pintus in solitaria, 2° Chesini, 3° Fornasiero, 4° Costantini, 5° Iotti, 6° Cristino, 7° Fistarol, 8° Gaioni, 9° Martina e 10° Ferrari







Questo Articolo proviene da GtrItalia
http://www.gtritalia-champ.it

L'URL per questa storia è:
http://www.gtritalia-champ.it/modules.php?name=News&file=article&sid=314