Monza, qualifiche travagliate per i nostri campioni
Data: Mercoledì, 21 giugno @ 14:05:34 CEST
Argomento: Gtr Italia Z3 Challenge


Quattro rettilinei, due insidiose chicane con relativa staccatona da fare più che bene , una terza doppia curva da percorrere al millimetro per uscire veloci, due curve a novanta gradi e una parabolica determinante per il tempo sul giro … in una parola sola : Monza !




Il terzo appuntamento del BMW Z3 challenge in corso ha visto disputare una giornata di qualifiche davvero intensa e travagliata per molti piloti, infatti su cinquanta partecipanti ci sono state ben ventidue richieste di replay da parte della DG per altrettanti dubbi su probabili tagli effettuati dai piloti stessi , relativamente alla regola delle “ due ruote sempre sull’asfalto”, col risultato di avere alla fine quindici penalizzazioni in tutto commissionate ad altrettanti concorrenti. Un secondo di penalità sul tempo finale “pesa” davvero tanto in termini di posizione finale in griglia , soprattutto visto e considerato il livello dei piloti e i distacchi veramente irrisori, tanto che  si può tranquillamente quantificare in cinque o sei posizioni come minimo.

Nania è nuovamente in pole position, ma questa volta deve “ringraziare “ Yog che, a causa di un taglio, dalla prima posizione slitta fino alla settima, lasciando così via libera al pilota Ron3. Ottima prestazione di Midalboraz che pare aver preso il volo, mentre Mgta si piazza in terza posizione , ottenendola grazie al cambio di Divisione da parte di Luca74 per impegni personali.

Ganzo e Mr Mike dei Sajan stringono nella loro morsa IlPinguo subito a ridosso dei primi e questa sarà una bella battaglia da seguire; ottima qualifica per Stefano88 che stacca un nono posto dietro a Yog e Frenky , piloti di grande livello che chiudono il primo range al di sotto del secondo di distacco. Poi da Stefano88 in poi abbiamo undici piloti racchiusi in un altro secondo, testimonianza di quanto si diceva prima sui ridottissimi distacchi tra le vetture. Da notare il fatto che Luke, Knoxville e Rambo partiranno dalla parte bassa della griglia a seguito di una penalizzazione di un secondo perdendo parecchie posizioni.

Luca 74, Pex1968, Alarico e Sir Neko, prenderanno parte alla gara di Divisione2 in quanto  impossibilitati a partecipare alla Divisione 1 , occupando pertanto le prime quattro posizioni della griglia. Discorso diverso invece per Ignazio e Spyzel che correranno in Div2  a seguito di un secondo di penalizzazione per taglio riscontrato dalla DG. A seguire poi tutti gli altri piloti che compongono la griglia di partenza con distacchi più ampi rispetto a quanto riscontrato in Div1.

Questo quanto successo nella giornata di qualifica disputata come sempre su tre sessioni diverse e con l’adrenalinica formula dei due giri cronometrati in cui la concentrazione dei piloti è davvero al massimo e la più piccola distrazione può risultare fatale in termini di tempo finale . A questo proposito vorrei citare un episodio accaduto durante la seconda sessione di qualifiche e che purtroppo ha condizionato pesantemente il risultato di due piloti distrattisi a  da un improvviso intervento in chat di un terzo concorrente che , sicuramente in buona fede, ha dimenticato il tassativo “NO CHAT” che precede l’inizio della sessione scrivendo mentre altre vetture erano in pista durante il loro giro cronometrato. Questa mia citazione ha, ovviamente , il solo scopo di sensibilizzare tutti i piloti al rispetto delle regole, anche perché questo tipo di qualifiche , oltre che ad aumentare la suspence della prova dovrebbero anche dare ai piolti stessi la tranquillità di dover avere a che fare solo con sé stessi, focalizzando la propria concentrazione solo  per evitare errori di guida personali e non dovuti al traffico o altri fattori esterni . Pertanto anche questo episodio, come quanto successo in Div2 a Misano, dovrebbe essere considerato da tutti per la facilità con cui una banalità o una leggerezza possano  rovinare la prestazione di altri.

Un augurio a tutti i piloti affinché entrambe le Divisioni possano offrire spettacolo e divertimento per tutti, conditi come sempre da correttezza e serietà in pista.







Questo Articolo proviene da GtrItalia
http://www.gtritalia-champ.it

L'URL per questa storia è:
http://www.gtritalia-champ.it/modules.php?name=News&file=article&sid=81