Lotta al vertice , bagarre tra gli inseguitori a Monza
Data: Mercoledý, 28 giugno @ 14:11:19 CEST
Argomento: Gtr Italia Z3 Challenge


Si è concluso il terzo appuntamento del BMW z3 Challenge disputato a Monza , dove spettacolo e colpi di scena hanno caratterizzato entrambe le gare previste. Da rimarcare il notevole miglioramento in Div2 per quanto riguarda il comportamento in pista dove, contrariamente a quanto successo a Misano, non si sono riscontrate particolari situazioni in cui sia dovuta intervenire la Dg in modo marcato.


Tiratina di orecchi , invece,  per i piloti della Div1 che, dopo una partenza lineare e senza grossi problemi, ma solo qualche rallentamento “fisiologico” alla prima staccata , hanno pensato bene di “ sfruttare “ la seconda chicane per creare non poco scompiglio nella parte centrale del serpentone di vetture, col risultato di agevolare la fuga dei primi che, ringraziando, hanno preso il largo.
A parte questo episodio più evidente , la gara si è svolta normalmente con alcuni errori di gara che comunque rientrano nella normalità di ogni competizione, così come accaduto in gara Div2 filata via liscia fino alla fine.


Divisione 1


Mgta si impone su tutti gli altri con una gara praticamente sempre al comando , caratterizzata da un’ottima partenza che lo ha proiettato al primo posto dopo poche curve . Nania comunque regge l’urto e termina dietro a Mgta con soli  quattro secondi di ritardo. Midalboraz  arriva una manciata di secondi dopo Nania conquistando un meritatissimo e sofferto terzo e  resistendo alla rimonta del veloce Ganzo che , dopo aver superato  un Pinguo leggermente in difficoltà , si è lanciato all’inseguimento del podio mancandolo però per soli tre secondi . Quinto posto quindi per IlPinguo che ha conquistato un discreto bottino rimanendo perciò ancora in corsa per il rush finale a soli dieci punti dalla testa della classifica. Buonissima gara per Mr Mike che si piazza sesto compensando parzialmente i risultati delle gare precedenti che lo vedevano occupare una posizione in classifica non veritiera rispetto al suo reale valore.

Da sottolineare per spettacolarità la prestazione di Kesco e Stefano88 che hanno offerto una serie di splendidi e correttissimi duelli durante parecchie fasi della gara , giungendo rispettivamente settimo e ottavo e conquistando posizioni di rilievo in classifica generale che , appunto , vede Kesco al  quattordicesimo posto assoluto e Stefano88 al sesto, entrambi grandi  rivelazioni di questo challenge. Sfortunata gara per il combattivo Kiakke che fino all’ultimo giro si trovava sesto , ma che a causa di un banale errore si è girato alla seconda di lesmo perdendo tre posizioni e giungendo nono dopo una gara condotta all’attacco e non senza difficoltà ( vedi l’inserimento accidentale del limitatore all’uscita di una lesmo ndr. ) .

Buone prestazioni anche per Rambo , Mottarello e Stuck che hanno recuperato parecchie posizioni rispetto alle fasi iniziali grazie ad errori commessi da altri piloti e a una guida costante , veloce ma non del tutto priva di errori. Più sfortunato Ceretti che a causa di una toccata subita nelle prime e più concitate fasi della gara si è ritrovato con una vettura più lenta di un secondo per tutta la gara che comunque ha concluso in undicesima posizione conquistando punti importanti ai fini della classifica. Sfortunata gara per due piloti del Ps2NetDrivers , il Monaco e Giorr che hanno dovuto ritirarsi per problemi tecnici.


Divisione 2


“Quasi” scontata vittoria di Luca 74 che non ha deluso i pronostici giungendo primo con 30 secondi di vantaggio su di un Pex68 che ha fatto una gara interamente all’attacco,  in quanto costretto al recupero fin dall’inizio intralciato da problemi tecnici ed esterni che hanno tramutato la sua seconda piazza in griglia in un ultimo posto alla partenza.

Primo ed importante podio per Kira che partendo dalla decima posizione riesce nel corso della gara a giungere terzo grazie ad un’ottima condotta di gara, costante e con pochi errori . A seguire Max72 e Ignazio che sono giunti a soli tre secondi uno dall’altro, precedendo Hiei_J  giunto sesto . Black2 settimo  , sfortunato in alcuni frangenti, ma che ha comunque preceduto il veloce Joker one penalizzato da un DT e da qualche altro errore, eventi che  però non hanno impedito al pilota Sajan di dare del filo da torcere a chi lo precedeva in gara. 

Come detto in apertura di articolo questa Divisione 2 è andata molto meglio a livello di penalizzazioni , ma è stata comunque caratterizzata da numerosi ritiri per errori o guasti meccanici che hanno letteralmente falcidiato la griglia di partenza durante il corso della gara costringendo ai box una decina tra i  piloti che si erano qualificati.


Il campionato sta volgendo quindi al termine , resta solo da disputare la gara di Imola e la classifica generale vede una lotta in famiglia tra i  RoN3, Nania, Mgta e ilPinguo, con il possibile inserimento di Midalboraz e Stuck  che seguono a poca distanza . Tagliato fuori dalla lotta per il titolo il resto del gruppo che comunque darà spettacolo per le posizioni a seguire , da considerarsi in ogni caso prestigiose per l’elevato livello di competitività e difficoltà presentate da questo tipo di vetture.

In classifica squadre il Racing oN3 T1 ha preso il largo sui diretti inseguitori , la cui speranza è in ogni caso alimentata dal  fatto non ci sia ancora certezza matematica sul risultato finale .

Un arrivederci a tutti e appuntamento per  la giornata di qualifiche a Imola, teatro del gran finale di questo appassionate mini campionato.







Questo Articolo proviene da GtrItalia
http://www.gtritalia-champ.it

L'URL per questa storia è:
http://www.gtritalia-champ.it/modules.php?name=News&file=article&sid=82